• foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto

Benvenuto!

 
 
 

Vedi tutti gli eventi di oggi

 
 

Torcello

isole

Facebook

Quella che un tempo fu la "capitale" della laguna nord e delimitata a Sud-ovest dal canale di Burano, a Nord e a Est confina con le formazioni paludose della Rosa e della Centrega.
E' raggiungibile con le linee pubbliche dell'Actv con partenza dalle Fondamenta Nuove.
L'isola ha una forma vagamente trapezoidale ed è al centro di quello che fu in passato il cuoremdella vita economica e sociale della civiltà veneziana.
L'antica Dorceum o Turricellum al massimo del suo splendore arrivò ad ospitare alcune decine di migliaia di abitanti. Sede vescovile dal 638 al 1689, vide il suo fiorire nell'Alto Medioevo quando divenne un porto di assoluta rilevanza, con i tre canali che si aprivano al mare, nonché sede di laboriosissime officine metallurgiche, vetrarie e di lavorazione della lana.

E' del 1272 la deliberazione che consentiva la lavorazione di quest'ultima solo a Torcello e nelle sue contrade. Nel racconto che nel X secolo ne fece l'imperatore bizantino Costantino Porfirogenito, Torcello viene definita un grande emporio.
Per avere un'idea delle ricchezze che l'isola alimentò, basta pensare che ancora nel 1795 esistevano qui 737 casate nobiliari, di pari dignità con quelle veneziane. Già nel XV secolo l'isola aveva comunque cominciato la sua fase di lenta decadenza.

Resistevano sedici monasteri e numerose chiese, per un totale di dodici parrocchie. Alle origini della crisi l'interramento parziale prima, totale poi, che occluse le bocche portuali, quindi l'avanzamento dei sedimenti apportati dal Sile e dal Dese, l'impaludamento, il predominio delle acque dolci su quelle salate e il flagello della malaria.
Attualmente di tanta magnificenza resistono solo poche decine di abitanti e il complesso monumentale composto dalla Cattedrale, dal Battistero e dal Martyrium di S.Fosca.

Ponte del Diavolo. E' un ponte senza parapetti che unisce le due sponde del canale di Torcello. Rimane uno dei rari esempi del genere che ancora sopravvivono in laguna.
La mancanza di bande fa pensare che anche a Torcello si praticassero le lotte dei pugni come a Venezia. Il nome deriva probabilmente da quello della famiglia che abitava il palazzo al di là del canale.

Anagrafica e contatti

Indirizzo: Venezia, 30012, Venezia

AreaVenezia, Isole, Torcello