• foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto

Benvenuto!

 
 
 

Vedi tutti gli eventi di oggi

 
 

La Riviera del Brenta con le sue ville

itinerari

Facebook

Lungo l'asta del fiume Brenta, vero e proprio cordone ombelicale che collegava Venezia alla Riviera e alla colta Padova, sorgono le splendide ville circondate da parchi che hanno reso famosa questa verde località.

Tra le dimore patrizie ancor oggi visitabili, Villa Foscari La Malcontenta, realizzata dal Palladio per i fratelli Nicolò e Alvise Foscari, custodisce affreschi di Giambattista Zelotti e Battista Franco; Villa Widmann Foscari a Mira, affrescata da Giuseppe Angeli, è uno splendido esempio di villa in stile rococò di gusto francese; Villa Pisani a Stra, la regina delle ville della Riviera, imponente e maestosa, custodisce nelle sue sale i preziosi arredi originali, le ricche statue e gli splendidi affreschi realizzati dai maestri dell'epoca, tra cui spiccano quelli del Salone da Ballo opera di Gian Battista Tiepolo; ed ancora, Villa Brusoni Scalella ed i suo magnifico parco, attribuito all'architetto Giuseppe Jappelli, il complesso architettonico di Villa Foscarini Rossi, che ospita anche il Museo della Calzatura, Barchessa Valmarana, che conserva gli affreschi di Michelangelo Schiavoni, per citare solo alcuni dei gioielli architettonici che fanno della Riviera del Brenta un luogo davvero unico da scoprire, seguendo le placide acque del suo fiume come i nobili di un tempo.