• foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto
  • foto

Benvenuto!

 
 
 

Vedi tutti gli eventi di oggi

 
 

La Riviera del Brenta

Facebook

 

La nascita della Riviera del Brenta così come la conosciamo oggi, costellata di sontuose ville patrizie e magnifici parchi, risale all'inizio del XV secolo quando i Veneziani, incontrastati dominatori del mare, dovettero affrontare la minaccia di nuovi potenti vicini dalla terraferma. Le regioni lungo il fiume Brenta vennero così conquistate, bonificate e trasformate in uno stato di terra in grado di garantire alla città lagunare sicurezza politica e militare e facili approvvigionamenti alimentari. Complici anche i mutati equilibri internazionali, i ricchi patrizi veneziani cominciarono ad investire le proprie fortune nell'acquisto di ampi poderi da destinare all'agricoltura intensiva anziché rischiarle nel commercio sempre più minacciato dai Turchi. Lungo l'asta del fiume Brenta, vero e proprio cordone ombelicale che collegava Venezia alla Riviera e alla colta Padova, sorsero così le splendide ville circondate da parchi che hanno reso famosa questa verde località.


Itinerari naturalistici in Riviera: le Valli

<p>Oasi di Valle Averto</p>

Sospese tra acqua e terra, le valli che si estendono al di là della Romea nel territorio di Campagna Lupia offrono uno dei paesaggi lagunari più belli e affascinanti del mondo, particolarmente 'magici' in certi tramonti rossi

La Riviera del Brenta con le sue ville

Riviera Fiorita, corteo

Lungo l'asta del fiume Brenta, vero e proprio cordone ombelicale che collegava Venezia alla Riviera e alla colta Padova, sorgono le splendide ville circondate da parchi che hanno reso famosa questa verde località.

I comuni della Riviera del Brenta

<p>Villa Malcontenta</p>

Diversi sono gli itinerari che si possono intraprendere per scoprire la ricchezza storica e la bellezza naturalistica della Riviera del Brenta. Uno di questi ci porta alla scoperta dei dieci comuni che costituiscono il territorio della Riviera, con le loro differenti realtà pur integrate in un unico mileu culturale che trae la sua particolarità non solo dalle tanto rinomate ville del Brenta.

Le chiese della Riviera del Brenta

Dolo, duomo di S.Rocco

Se non è nota prevalentemente per i suoi luoghi sacri, la Riviera del Brenta presenta però una serie di testimonianze di luoghi di preghiera e di culto e di ritiro e potere ecclesiastico.

Riviera del Brenta: il fascino di una storia antica

Stra, Villa Nazionale Pisani

Possedere una villa lungo il Brenta, già dalla fine del ‘400 e per tutto il ‘700, era uno status symbol forte, testimone della propensione dei ceti sociali più alti verso la teatralità e la magnificenza. La scelta dell'area non riguardava solo la sua amenità o"dimensione rurale", ma anche il suo volto commerciale, quale via frequentata da "barche grandi, burchi, peate e altri legni" stracarichi di merci che dalla terraferma giungevano in laguna.